Non si può parlare di produzione della Pecora Sarda senza prima analizzare bene la mammella. Le caratteristiche morfologiche della mammella possono influire sulle risposte

produttive degli animali. 

Molte volte viene sottovalutata e trascurata da parecchi allevatori. Fino dai primi anni 90 la morfologia della mammaria e l'attitudine alla mungitura meccanica sono state prese in

considerazione prevalentemente per gli  aspetti : MAMMELLA , CISTERNA  e CAPEZZOLI

I caratteri studiati  sono stati : Mammella; Volume, Profondità, Perimetro, diametro e altezza . Cisterna; Altezza della cisterna e Profondità. Capezzoli ; si valuta la

lunghezza, diametro, posizione sulla mammella e angolo di inclinazione.

Molta importanza è dato all'attacco e profondità della mammella e infine deve avere una marcata separazione fra le due emimammelle . La razza sarda e caratterizzata da una rapida

risposta agli stimoli di mungitura e da un'ottima capacità di evacuare il latte, queste sono qualità che anche in ambito di grosse produzioni la mammella verrebbe difesa.

Si può affermare che una bella mammella con le caratteristiche riportate prima farà sicuramente dalle sette alle nove lattazioni.